Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Tag Archives social network

Real Time e San Valentino: una campagna marketing contorta e poco convincente

Il giorno prima di San Valentino, il team creativo di Real Time ha diffuso una campagna pubblicitaria che inizialmente non è stata compresa, salvo poi rivelarsi – a mio avviso – un fail clamoroso. Tutto comincia con la pubblicazione su giornali cartacei e social network di un manifesto in cui vi è un palese errore grammaticale. L’aggiunta dell’apostrofo alla parola, di genere maschile, amore.

Il famigerato “popolo del web”

Su Tumblr un blog dedicato alle color palette di film e serie tv

Il blog su Tumblr Movies in Color è pura pornografia per grafici, web designer e amanti della fotografia. L’ideatore di questo progetto racconta, sul suo sito, di aver avuto quest’idea mentre guardava Skyfall. Era stato attratto, infatti, dall’utilizzo del colore che compone le immagini più che dalla trama stessa del film. Ha cominciato, quindi, a realizzare le prime color palette, proprio su questo film, per poi estendere ad altri esempi il suo esercizio di pura estetica.

Memento (Christopher Nolan,

4 illustratrici che ho scoperto su Instagram

Chi mi conosce sa che vado pazza per le illustrazioni, specie quando queste raffigurano il corpo femminile. Per questo mi capita spesso di ricevere segnalazioni su profili interessanti da seguire su Instagram o di perdermi nella sezione Esplora, alla ricerca di nuovi talenti. Ve ne presento qualcuno, di cui so poco, ma i cui disegni parlano da soli: 

@momusso: all’anagrafe Martina Lorusso, grafica e illustratrice, anzi illustronauta come lei stessa si definisce. Tra i tanti disegni che popolano il suo account Instagram spiccano quelli che fanno parte del «Vocabolario Sentimentale»,

5 account da seguire su Snapchat e perché

Nonostante Instagram Stories provi a essere la sua copia spudorata, è ancora Snapchat il social più di tendenza tra blogger e influencer: quello in cui si privilegia la parola e il mostrarsi (quasi) totalmente acqua e sapone. Mentre, infatti, il primo è un insieme di foto non pubblicabili per non compromettere l’armonia cromatica della gallery (giuro di aver letto questa motivazione) e/o video muti, il secondo funziona proprio perché si racconta il “dietro le quinte” della vita di qualsiasi persona utilizzi i social per lavoro o per diletto,

#slowlife: la verità dietro gli scatti di Instagram

Quante volte vi è capitato di meravigliarvi per la perfezione di certi scatti presenti sulla vostra dash di Instagram? A me personalmente succede quasi ogni giorno. Seguo gli account di svariati blogger, influencer e personaggi più o meno noti, e spesso mi sorprende non tanto la sbalorditiva qualità dell’immagine (sempre più gente scatta con una reflex, piuttosto che con uno smartphone) quanto una certa scenografia così studiata da sembrare finta.

4 motivi per cui odiare WhatsApp

Dopo anni di esperienza in messaggistica instantanea, mi sono resa conto che dietro l’apparente senso pratico che questo sistema infernale porta con sé, si nasconde il male e più precisamente l’anticamera dei disturbi d’ansia.

Si tende ad esaltare il nuovo msn perché ti permette di comunicare instantaneamente con le persone care, bombardarle di immagini e torturarle con note vocali piuttosto che fare lo sforzo di telefonare per davvero. In realtà abbiamo tutti perso l’abitudine di ricordare i numeri di telefono a memoria e non ci sentiamo in pace con noi stessi senza aver fatto almeno un paio di monologhi al giorno davanti a uno schermo retroilluminato,