Con una Polaroid e un po’ di creatività ci si può reinventare: il photo booth dal sapore vintage

Di Posted on 2 minuti di lettura
Con una Polaroid e un po’ di creatività ci si può reinventare: il photo booth dal sapore vintage

 

In questo periodo si fa un gran parlare di nuove professioni e di quanto sia quasi più immediato inventarsi un lavoro, piuttosto che aspettare una chiamata per quel colloquio che non arriva mai. Per farlo è indispensabile avere una buona dose di creatività, tenacia e un pizzico di coraggio. È ciò che ho intravisto nella nuova attività di Valentina Garofalo, 34 anni, catanese laureata in Scienze Politiche, che ha pensato bene di dedicarsi ad un’idea che aveva abbozzato in occasione del suo matrimonio (un paio di anni fa), grazie alla collaborazione con la fotografa professionista, Deborah Lo Castro.

Si tratta del wedding photo booth, un format molto diffuso in America che consiste nel creare un angolo “fotografico” corredato da insoliti accessori (chiamati props) come baffi finti, parrucche, occhiali, cappellini, ombrelli e bacchette per allietare gli invitati e rendere gli scatti originali e fantasiosi. Il tutto grazie all’utilizzo di una Polaroid.

 

Wedding photo booth

 

«Inizialmente ho lavorato solo tramite la fotografa che proponeva il servizio ai suoi clienti sposi, ma avendo capito che l’idea piaceva molto e che mi divertivo tantissimo, ho deciso di mettermi anche in proprio. Oggi lavoro sia con lei (per quanto riguarda i matrimoni) che da sola proponendo pacchetti per compleanni, feste, eventi di ogni tipo»

 

Wedding photo booth

 

Per il suo photo booth, Valentina ha a disposizione 5 diverse scenografie da far scegliere ai clienti, che vanno dallo stile shabby-chic a uno stampo retro, passando per lo stile anni ’50, quello hippy o l’allestimento super colorato e sbarazzino. Inoltre i clienti hanno la possibilità di scegliere tra gadget e decorazioni personalizzate (letterone in polistirolo, album fotografici realizzati a mano, ecc). Lo strumento immancabile però è una Polaroid, che permette di catturare le immagini istantaneamente, divertendo ancora di più gli ospiti che torneranno a casa con un piacevole ricordo dell’evento, dal sapore vintage.

Valentina_Garofalo

Oggi Valentina viene contattata per eventi e cerimonie, grazie anche alla sua pagina Facebook ed è presente con la sua postazione fissa al Pop up market di Catania per promuovere la sua attività. Una professione che nasce un po’ per caso e un po’ per divertimento, ma che risulta una risposta più che positiva alla disoccupazione dilagante.

D’altra parte, «creativity takes courage».

Share via
Copy link