Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Lavorare da casa: che cosa ho imparato (in GIF)

Lavorare da casa o da remoto (la definizione figo-alternativa del telelavoro), agli occhi di molti presenta solo grandiosi vantaggi e pochissimi contro. Lavorare da casa, quasi sempre, nel cervello di alcuni interlocutori si traduce in:

  • «non fai niente»
  • «sei disoccupata»

Mi è capitato, in passato, di ricevere queste constatazioni o di notare che questa condizione lavorativa – diffusa tra i freelance – non venisse presa sul serio. Viceversa, molta gente mi sorride entusiasta, rassicurandomi sul fatto che mi evito parecchie grane, fra cui quella di esser costretti a lavorare alla stregua di capi e colleghi insopportabili.

Ho deciso di riassumere in GIF vantaggi e svantaggi: la somma dei pro e contro determinerà la mia soddisfazione, in stile test del Cioè.

Pro 

Gli interminabili minuti spesi davanti all’armadio per scegliere cosa indossare di diverso da ieri e dall’altro ieri, non sono più contemplati sulla tabella di marcia quotidiana. Sarà sufficiente indossare una tuta antisesso, ottimizzare i tempi raccogliendo i capelli in un impacco homemade, e nel frattempo inviare un paio di mail al volo, senza preoccuparsi di dover coprire le occhiaie che sono venute fuori dopo una notte brava.

giphy (6)

Contro

Nessun collega potrà ammirare il fascino del tubino nuovo, acquistato con i saldi a un prezzo stracciato. E dovrai aspettare l’occasione giusta per indossarlo e mettere in mostra la tua femminilità.

giphy

Pro 

Lavorare da casa significa innanzitutto autogestione. Nulla ti vieta di cominciare a lavorare il pomeriggio o la sera, dedicando così un po’ di tempo a te stessa per fare sport e altre attività. Il che ha un vago sapore di libertà.

giphy (3)

Contro

Hai l’ansia di non chiudere mai. Sei reperibile a qualsiasi ora del giorno, manco fossi un cardiochirurgo. Separare casa e “ufficio” significherà solo spostarsi da una stanza all’altra dell’appartamento.

giphy (7)

Pro

I coffee break possono durare quanto vuoi. E, soprattutto, puoi sceglierli di farli dove vuoi. Una passeggiata al lungomare, un giro veloce al supermercato, una passata di aspirapolvere per eliminare quel ricciolo di polvere che segui con la coda dell’occhio mentre hai lo sguardo fisso sul mac.

giphy (4)Contro 

Se non hai tempo di iscriverti in palestra, sappi che svariati mesi di sedentarietà non si tradurranno in “culone alla JLO”, ma al massimo in “culone alla Hannah Horvart”. Smetti di mangiare e sostituisci snack al cioccolato con insulse mele e parecchi bicchieri d’acqua. In alternativa, puoi googlare “esercizi da fare in casa” e procurarti da sola qualche contusione, mentre tenti il saluto al sole.

hannahPro 

Non hai a che fare con colleghi sociopatici, egocentrici, lagnosi e dittatoriali. Sei tu e il tuo lavoro, che puoi svolgere seguendo ritmi e tempi del tutto personali, approfondendo, investigando e organizzandoti come preferisci.

giphy

Il Contro più pericoloso

Se il venerdì sera dovesse succedere di non trovare nessuno disposto a uscire perché stanco e stressato da una settimana fuori casa, la tua reazione potrebbe essere questa:

giphy (5)

 

  • Eli

    AHAHAHAHaahah molto divertente, davvero mi ci ritrovo.

  • divertente e vero

  • Ahahah!!! Tutto vero!

  • Martina Aldegheri

    Ahaha, verissimo! Ormai non rientro più nella categoria, ti dirò che non ne soffro neanche poi tanto.. ;D