Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

5 grandi classici da vedere a San Valentino

Che siate single o in coppia, San Valentino è un po’ come l’ultimo dell’anno: non vediamo l’ora di togliercelo dalle palle. Quindi, che siate in vena di festeggiamenti o meno, potreste comunque decidere di impiegare il vostro sabato sera in maniera proficua, celebrando la bellezza dell’amore o la forza della sua distruzione, attingendo dalle storie più belle (e tristi) del grande schermo.

Ecco perché ho preparato per voi la mia personalissima lista di film romantici strappalacrime, da utilizzare come surrogato di C’è posta per te, qualora Maria De Filippi venisse a mancare nella programmazione televisiva.

Barefoot in the park – A piedi nudi nel parco (1967)

A-Piedi-Nudi-Nel-Parco-Film-Commedia

Tratto da una commedia teatrale di Neil Simon, è il film adatto per chi si è appena sposato o è andato a convivere. Robert Redford e Jane Fonda interpretano, infatti, due sposini che scelgono di abitare in un appartamento sgarrupato all’ultimo piano di un grattacielo newyorkese senza ascensore. Lui è un avvocato perbene, serio, posato. Lei è imprevedibile, disordinata e romantica. I due litigheranno per la maggior parte del tempo, a causa delle loro differenze caratteriali, ma riusciranno a trovare un punto d’incontro, camminando a piedi nudi nel parco, appunto.

Alfredo, Alfredo (1972)

alfredo-alfredo-1972-01-g

“Alfredo, Alfredo” è una commedia italiana diretta da Pietro Germi, che vede insieme una coppia insolita, formata da Stefania Sandrelli e Dustin Hoffman. Il film racconta la storia di Alfredo, timido impiegato di banca, che riesce a sposare – grazie all’aiuto dell’amico Oreste – Mariarosa, una donna bellissima che si rivelerà presto ossessiva, gelosa e ipocondriaca. L’uomo, sottomesso e rinchiuso in un matrimonio soffocante, smetterà di frequentare l’amico e perderà sempre più la fiducia in se stesso, fino a quando incontrerà un’altra donna che gli darà la forza per ribellarsi al matrimonio e combattere per ottenere il divorzio. Astenersi fidanzati in via di preparazioni nuziali.

The Way We Where – Come eravamo (1973)

COMERAVAMO

Ok, forse sono lievemente fissata con quel belloccio senza tempo di Robert Redford. Chi se la ricorda la scena di Sex and the city in cui Carrie e compagnia bella cominciano a intonare la struggente canzone di Barbra Streisand, paragonando la storia d’amore di Hubbell e Katie a quella (inutile)  tra Carrie e Mr. Big? Ammetto di aver googlato il film, dopo averla vista. “Come eravamo” racconta la tormentata storia d’amore tra due giovani: Hubbell è un ragazzo appartenente all’upper class bianca e protestante statunitense con il sogno di diventare uno scrittore, Katie un’attivista politica nella Lega dei giovani comunisti. I due si scontreranno per tutto il periodo storico compreso tra gli anni trenta e gli anni sessanta, sullo sfondo vent’anni di storia americana. Il lieto fine non esiste.

Annie Hall – Io e Annie (1977)

annie-hall

Il mio preferito. Woody Allen e una meravigliosa Diane Keaton ci spiegano cos’è l’amore o cosa può sembrarlo. Woody Allen è Alvy Singer, un comico di successo con due matrimoni falliti alle spalle, che racconta agli spettatori la storia d’amore con Annie, dal primo incontro fino alla rottura e successivi riavvicinamenti. L’uomo cerca di capire cosa può averli portati ad allontanarsi, indagando sulle sue nevrosi e depressioni. Lo adoro immensamente.

When Harry met Sally – Harry ti presento Sally (1989)

harry-ti-presento-sally

Harry ti presento Sally, una delle commedie sentimentali più brillanti degli anni ottanta, è un vero cult movie quando si parla di amicizia tra uomo e donna e amore. Billy Crystal e Meg Ryan sono due conoscenti che fanno un viaggio insieme in automobile, lungo 18 ore, per raggiungere New York da Chicago. I due non si sopportano e si perdono di vista, per poi rincontrarsi diverse volte durante un arco temporale di svariati anni, fino a quando – complice un periodo particolarmente difficile per entrambi dal punto di vista amoroso – cominciano a frequentarsi sul serio, dando vita ad una splendida amicizia. Ben presto però, le dinamiche all’interno della relazione cambieranno, portando inevitabilmente ad un’instabilità del loro rapporto. Dedicato ai confusi emotivi.